Chi

Giacomo Sardi  (Matteotti Studio, P.iva 01857890477) Nasco nel 1975 e vivo ad Agliana Pistoia. Mio padre artista polivalente forse lascia un segno di sé nel modo in cui interpreto le cose che mi circondano. Appassionato di fotografia ed informatica mi diplomo e inizio subito a lavorare come tecnico di computer…. passa qualche anno… poi l’avvento della fotografia digitale è come una miccia che riprende a bruciare… mi butto senza freni e fotografo con passione le nostre terre, il disagio, gli angoli abbandonati e da qui la vocazione per il reportage sociale… l’interesse per la fotografia cresce ancora, divento esperto di fotografia digitale, insegno fotoritocco e organizzo i primi corsi, presentazioni fotografiche, mostre, reportage fotografici su Cuba, Marocco, Srilanka, Portogallo, Germania, Francia, Inghilterra, Spagna, Olanda, Irlanda, Stati Uniti… volo in Sudafrica nel 2007 in una missione gestita dalle suore Mantellate… una mattina trasporto con un pickup i malati di AIDS da una foresta nello Swaziland ad un ospedale e questo mi lascia inevitabilmente il segno… comincio a vedere la fotografia sotto un altro aspetto, si può smuovere qualcosa, non solo dentro di me… le immagini parlano e sono più potenti delle parole … alterno alla attrezzatura digitale l’uso della pellicola, con le sue imperfezioni e le sue unicità… una Leica col 50mm, una compatta col 28mm, qualche rullino in tasca e ti cambia la prospettiva, il tempo decelera, riesco finalmente a vedere il mondo intorno a me dal mirino della macchina… c’e il tempo per accorgersi di quanto sia bello il vento sulle ali degli uccelli che volano sul pelo dell’acqua ad Hyde Park , sento il calore del sole che rimbalza sulle maioliche bianche a Valencia, l’odore dei libri vecchi sulle bancarelle di un mercatino di Parigi , gli spruzzi del mare sulle scogliere d’Irlanda… adesso è chiaro: l’essenziale è tutto quello di cui ho bisogno per raccontare una storia, le vostre storie, che sono anche le mie.

Annunci